Adowp

Adowp

Scarica libretto sanitario pediatrico regione campania

Posted on Author Shakasho Posted in Ufficio

  1. sedi orari e telefoni dei centri vaccinali
  2. Guida medica personale
  3. Breadcrumbs
  4. Sanità digitale

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 8 DEL 25 FEBBRAIO informatizzazione del libretto pediatrico regionale”;. - il D.D. n. del. Questo Libretto è un documento di Vostra e fatelo compilare dal Pediatra o da altri Medici .. Codice Sanitario: |__|__|__|__|__|__|__|__|__|__|. Esenzione. nei punti nascita non viene consegnato il Libretto Pediatrico Regionale nel compilati e spediti alla Regione Campania per obbligo di legge. Scarica in formato PDF, TXT o leggi online su Scribd PREVENZIONE, ASSISTENZA SANITARIA, IGIENE SANITARIA - Adozione Nuovo Libretto Pediatrico Regionale. versione definitiva del nuovo Libretto Pediatrico Regionale; BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 8 DEL 25 FEBBRAIO

Nome: scarica libretto sanitario pediatrico regione campania
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 67.31 MB

Gli incentivi sono piuttosto interessanti: si parte da un compenso di base assicurato pari a 15 euro per ogni atto vaccinale, oltre ai premi legati agli obiettivi di copertura vaccinale:. Per le coperture inferiori non sarà riconosciuto alcun compenso aggiuntivo. Sulla questione meningite e meningococco ha diffusamente trattato il dott. Serravalle , senza distinguere da caso a caso e senza, furbescamente, ammettere che fra i colpiti ci sono anche i vaccinati.

Fin qua il quadro desolante! In che modo avremo riscontro trasparente di tutto questo?

Uso del casco per la bici SI! Prevenzione incidenti elettrici SI! Consigli su una sana alimentazione SI! Indicazioni su programmi TV da evitare SI! Consigli su igiene dentale SI!

Ricoveri Ospedalieri dall ultimo bilancio ad oggi SI! Asimmetria arti inf.

Vaccinazioni Richiamo Td SI! Antiepatite B per i non vaccinati SI! Ginocchiere, parapolsi e paragomiti sport SI! Uso del casco per la bici e motociclo SI! Prevenzione annegamento pericolo tuffi SI! Prevenzione fumo, droga e alcool SI! Consigli sul tempo da dedicare ai videogiochi SI! Consigli per evitare adescamenti SI! Consigli riguardanti la sessualità SI! Il 10 bilancio verrà retribuito nella misura di Euro Qualora tali bilanci siano forniti all Azienda tramite mezzo informatico, il compenso sarà incrementato di euro 1,50 per bilancio.

Sarà cura della Regione fornire ai pediatri di libera scelta il programma informatizzato atto al bisogno; resta inteso che coloro che percepiscono l indennità informatica sono obbligati a fornire i bilanci su supporto informatico una volta in possesso del programma unico regionale, per accedere a tale compenso. In tal caso il vaccino sarà fornito gratuitamente dall ASL ed il Bilancio sarà retribuito con euro 25, Recepisce e sottolinea quanto previsto al comma 1 dell art.

Ritiene tale punto assolutamente e completamente estensibile all AAP, definita nell allegato E bis. Integra quanto già recepito con le seguenti affermazioni di concetto: 1. La cura del bambino con MC ha come obiettivo primario fare in modo che la malattia o la disabilità del bambino non diventi handicap. Per la realizzazione di tale obiettivo, si individua come punto essenziale spostare l assistenza, per quanto possibile, dall ospedale al territorio o al domicilio dove vive il bambino con MC.

Si individuano nella capacità di continuità, globalità e flessibilità le tre caratteristiche metodologiche, che devono essere alla base di ogni intervento assistenziale ai bambini con MC. Si fa riferimento a quanto previsto nell allegato E relativo all art.

Si fa riferimento a quanto previsto nell allegato E bis relativo all art. Al pediatra, oltre all ordinario trattamento economico, è corrisposto un compenso omnicomprensivo, a quota variabile, di euro 13,00, per ogni accesso ambulatoriale, per bambino con patologia cronica. Gli accessi retribuiti non possono superare il numero di 1 al mese escluso il mese nel quale viene effettuato il Bilancio Annuale per bambini con problemi speciali , mentre per tutti gli altri accessi nel corso dello stesso mese nessuna retribuzione spetta al pediatra di famiglia.

La liquidazione deve avvenire entro il secondo mese successivo al termine del programma, che viene definito con durata massima annuale. La documentazione degli interventi eseguiti è presentata all Azienda secondo le modalità e i tempi concordati a livello regionale.

sedi orari e telefoni dei centri vaccinali

I moduli in triplice copia per ogni paziente saranno concordati tra PLS e Distretto Sanitario di appartenenza, distribuiti ogni anno ai PLS e compilati per ogni bambino affetto da una delle patologie sotto indicate, una volta l anno. Le patologie per cui è prevista la compilazione sono le seguenti: 1 Diabete 2 Fibrosi cistica ed errori congeniti del metabolismo 3 Celiachia 4 Paralisi cerebrale infantile 5 Sindrome di Down ed altre cromosomopatie 6 Neurovescica 7 Ritardo mentale 8 Artrite reumatoide 9 Insufficienza renale cronica 10 Sindromi da immunodeficienza 11 Emofilia 12 Malattie onco-ematologiche 13 Miopatie distrofia muscolare ed altre miopatie croniche 14 Malattie croniche invalidanti 15 Altre particolari patologie, autorizzate dal Distretto Sanitario di appartenenza per singolo caso.

Per ogni bilancio saranno corrisposti al Pediatra di Famiglia euro 25, Tale somma sarà invece di euro per ogni bilancio nel caso il Pediatra, oltre ad inviare il modulo, parteciperà alla riunione annuale di discussione e programmazione del piano terapeutico riabilitativo per il bambino in oggetto.

Le riunioni saranno preannunciate con sufficiente anticipo e saranno tenute nella sede dell UOMI del Distretto o in altra sede da definire. Il compenso è liquidato dalla azienda di appartenenza del pediatra designato Comitato d Azienda ex art.

Nella prima seduta i componenti eleggono, a maggioranza, il Presidente; le funzioni di segretario sono svolte da un funzionario dell ASL. Questi ultimi possono partecipare, a richiesta, ai lavori ordinari senza diritto al voto. Il Comitato è convocato ordinariamente ogni tre mesi ed ogni qualvolta una delle parti lo ritiene necessario, con un preavviso di almeno 15 giorni, indicando gli argomenti da porre all ordine del giorno.

Tale compenso viene liquidato dall Azienda di appartenenza Comitato Regionale ex Art. Il Presidente è nominato tra i componenti di parte pubblica; le funzioni di segretario sono svolte da un funzionario individuato nello stesso decreto. Il Presidente convoca il Comitato ogni 3 mesi ordinariamente ed ogni volta che una delle parti lo ritiene opportuno, con un preavviso di almeno 15 giorni, indicando gli argomenti all'ordine del giorno.

Tale compenso viene liquidato dall Azienda di appartenenza Esercizio del diritto di sciopero ex Art. Per peculiari situazioni regionali possono intercorrere accordi specifici per il riconoscimento di compensi ai pediatri che, pur esercitando il diritto di sciopero, forniscono prestazioni indispensabili, quali le visite ambulatoriali o domiciliari urgenti e l assistenza programmata ai disabili e malati terminali Copertura delle zone carenti di assistenza primaria ex art.

Alla copertura delle zone carenti possono partecipare anche i pediatri già operanti nella stessa Azienda in cui nasce la carenza, secondo le stesse modalità di cui sopra.

Se l ambito è composto da più comuni è consentito il trasferimento, in accordo con il Comitato Aziendale ex art. Se l ambito coincide con un solo comune, il Comitato Aziendale ex art. L apertura di un secondo studio potrà avvenire, previo parere del Comitato Aziendale, solo per motivati ed oggettivi bisogni assistenziali. Resta inteso che il pediatra deve garantire per il primo studio prioritariamente l orario e le modalità di cui al comma 5 dell art.

Lo stesso è previsto se il soggetto supera i limiti dell età pediatrica 14 o 16 a richiesta. Ai fini economici la decorrenza della cancellazione avviene dalla data di scelta del nuovo medico.

Guida medica personale

Nel caso del superamento dei limiti di età per l assistenza pediatrica 14 anni o 16 anni a richiesta la revoca è automatica. Le ASL sono obbligate 60 giorni prima del raggiungimento del limite di età pediatrica a comunicarlo al medico ed agli assistiti per iscritto Prescrizione presidi terapeutici Qualora l Azienda non sia in grado di garantire, in modo efficace e con modalità non penalizzanti per l assistito, l erogazione ed il relativo frazionamento mensile di presidi, siringhe e prodotti dietetici e di ogni altro ausilio e se tale compito deve essere assunto dal PLS mediante prescrizioni periodiche, per ogni prescrizione è prevista la corresponsione di euro P.

Aggiuntiva Per le prescrizioni di presidi per pazienti diabetici è previsto, indipendentemente dal numero di prescrizioni, il pagamento massimo seguente: - una sola prestazione mensile per i presidi iniettivi siringhe, aghi penna ; - una sola prestazione mensile per i presidi di automonitoraggio strisce reattive,lancette, apparecchio pungidito Precisazioni relative all art. Per queste quote capitarie annuali, frazionabili mensilmente, si precisa che esse sono dovute ai pediatri di famiglia per i compiti previsti dall art.

La mancata o ritardata attivazione della èquipe territoriale e dei programmi di attività non è motivo per la mancata corresponsione di tali quote. Con le aggregazioni funzionali territoriali si realizzano alcune fondamentali condizioni per l integrazione.

Medici di Famiglia Cislago Via C. Battisti , Cislago Tel. Il Comune di Chignolo d Isola con il presente regolamento intende disciplinare il servizio.

I medici di base iscritti negli elenchi di medicina generale del Servizio sanitario. La storia e l organizzazione della pediatria di famiglia in Italia Dott. Giuseppe Di Mauro Caserta Anni 60 boom economico dolce vita vacanze al mare e in montagna per tutti seicento cambiali paparazzi. Approvato con delibera del Commissario Straordinario n.

Assistenza Domiciliare Integrata. Bozza al 10 marzo Documento integrativo dell atto di indirizzo per la medicina convenzionata deliberato in data 12 febbraio Con il presente documento il Comitato di Settore per il Comparto Regioni-Sanità. L Assessore dell'igiene e Sanità e dell'assistenza Sociale ricorda che la legge 15 marzo , n.

Testo aggiornato al 6 luglio Accordo 16 dicembre , n. Integrazione Ospedale-Territorio: malattie rare ed assistenza integrativa Relatore Dott. Delibera di Giunta - N. Ciascuna ricetta medica a lettura ottica deve riportare, scritti in modo chiaro e leggibile tutti i dati previsti.

Quelli sottolineati sono obbligatori: -cognome, nome dell assistito o iniziali, dove prescritto.

Breadcrumbs

L attività specialistica degli ambulatori territoriali viene. Piano di formazione per la formazione di base, professionale e manageriale del personale del Servizio Sanitario Regionale, e del Sistema regionale per l Educazione Continua in Medicina ECM. Centro Socio Educativo C. Principi generali per l erogazione delle prestazioni di assistenza protesica e principi generali per l erogazione dei dispositivi medici monouso Principi generali di erogazione delle prestazioni di assistenza.

Disposizioni normative per i soggetti affetti da. Detto servizio è costituito.

La Regione. Mario Modolo. Adesioni L adesione.

Atto di indirizzo per la medicina convenzionata Premessa L approvazione del Decreto Balduzzi, oltre alla necessità di rivedere gran parte dell impianto normativo degli ACN vigenti, ha aperto e stimolato. Albo Comunale delle Associazioni e del Volontariato: Regolamento per l istituzione e la tenuta Approvato con delibera C.

Il presente regolamento disciplina la. TRA la Regione Piemonte, codice fiscale ,. Lorenzo Brusa Dott. Progetto Mosaico network di analisi delle terapie e studi epidemiologici IMS Health IMS Health è un grande gruppo internazionale leader nel mondo nella fornitura di servizi di informazioni di mercato per. Attribuzione Funzioni di Coordinamento nell ambito dei diversi Profili Professioni per la copertura di postazioni di lavoro afferenti alla Direzione Assistenziale 24 Maggio 1 Premessa Il ruolo del.

Bollettino Ufficiale n. Approvazione "Programma attuativo" di cui al. Allegato alla Delib. BURL n. Oggetto: Istituzione della rete per la terapia del dolore della Regione Sardegna. Entrare Registrazione.

Sanità digitale

Accordo integrativo regionale per la Pediatria di Famiglia Regione Campania. Dimensione: px. Iniziare la visualizzazioe della pagina:. Leonzia Murgia 3 anni fa Visualizzazioni.

Vedere altro. Documenti analoghi. Con le aggregazioni funzionali territoriali si realizzano alcune fondamentali condizioni per l integrazione Dettagli.

Dalla firma tra le parti e fino all entrata in vigore del Nuovo Accordo Collettivo Nazionale. Il Comune di Chignolo d Isola con il presente regolamento intende disciplinare il servizio Dettagli.

Nota trasmessa dalla Regione Emilia Romagna in merito al disposto dell art. Comma 11 della legge finanziaria L. I medici di base iscritti negli elenchi di medicina generale del Servizio sanitario Dettagli.

La storia e l organizzazione della pediatria di famiglia in Italia.

Giuseppe Di Mauro Caserta Anni 60 boom economico dolce vita vacanze al mare e in montagna per tutti seicento cambiali paparazzi Dettagli. Assistenza Domiciliare Integrata Dettagli. Bozza al 10 marzo Documento integrativo dell atto di indirizzo per la medicina convenzionata deliberato in data 12 febbraio Bozza al 10 marzo Documento integrativo dell atto di indirizzo per la medicina convenzionata deliberato in data 12 febbraio Con il presente documento il Comitato di Settore per il Comparto Regioni-Sanità Dettagli.

B - copia pag. Istituzione della rete di cure palliative della d 32 Oggetto: Istituzione della rete di cure palliative della d Regione Sardegna. Si calcola in dodicesimi.

E di importo uguale al corrispondente istituto della precedente convenzione. IT Dettagli. Quelli sottolineati sono Ciascuna ricetta medica a lettura ottica deve riportare, scritti in modo chiaro e leggibile tutti i dati previsti. Quelli sottolineati sono obbligatori: -cognome, nome dell assistito o iniziali, dove prescritto Dettagli.

Modificazioni Dettagli. L attività specialistica degli ambulatori territoriali viene Dettagli. Visto il decreto legislativo 30 dicembre n. Redatta in conformità alla D. Principi generali per l erogazione delle prestazioni di assistenza protesica e principi generali per l erogazione dei dispositivi medici monouso Principi generali per l erogazione delle prestazioni di assistenza protesica e principi generali per l erogazione dei dispositivi medici monouso Principi generali di erogazione delle prestazioni di assistenza Dettagli.

Medici Associati. Serravalle , senza distinguere da caso a caso e senza, furbescamente, ammettere che fra i colpiti ci sono anche i vaccinati.

Fin qua il quadro desolante! In che modo avremo riscontro trasparente di tutto questo? Perché la salute non si misura né in dosi vaccinali, né in premi di produzione per chi le somministra. Nome utente.

Indirizzo Email:. Il sistema di farmacovigilanza italiano ignora deliberatamente le reazioni avverse delle vaccinazioni: aiutaci a fare chiarezza su questo!


simile