Adowp

Adowp

Rottura colonna di scarico condominiale

Posted on Author Tauramar Posted in Ufficio

Se un codomino a seguito della rottura della colonna fecale riceve un danno dovuto ad infiltrazioni,il risarcimento è a carico di tutti i condomini o il. la colonna di scarico può essere in condominio solo tra alcuni condòmini? come ripartire le spese inerenti ad interventi di manutenzione o. SENZA CAMBIARE LA COLONNA DI SCARICO che percorre di norma di accertare se la rottura proviene dalla braga o dalla colonna condominiale. 2) Rottura delle tubazioni: da imputarsi principalmente alle dilatazioni La colonna montante di scarico di un edificio condominiale convoglia.

Nome: rottura colonna di scarico condominiale
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 66.43 Megabytes

Letto volte L'avvocato Antonio Tesoro Gentile avv. Tesoro, abito in un condominio di 12 appartamenti, due dei quali di mia proprietà situati sullo stesso piano.

Da alcuni mesi non funziona bene la colonna di scarico dei bagni che serve 6 appartamenti del lato sinistro del fabbricato, in particolare il mio, a causa del non corretto funzionamento della colonna ha subito ingenti danni per la fuoriuscita di liquidi dalla colonna.

Purtroppo il condominio non è assicurato. A chi compete pagare le spese di riparazione della colonna e i danni causati al mio appartamento?

Risponde Andrea Tolomelli, presidente dell' Alac di Bologna. Occorre anzitutto premettere che, l' impianto di scarico fognario è un bene condominiale ai sensi dell' articolo c. Al riguardo, la giurisprudenza, concordemente, ritiene configurarsi, ex lege, la fattispecie del c.

Infatti, ricorda la Cassazione, per l'articolo n. La braga, pertanto, qualunque sia il punto di rottura di essa, serve soltanto a convogliare gli scarichi di pertinenza del singolo appartamento alla colonna verticale che, invece, raccogliendo gli scarichi di tutti gli appartamenti, serve all'uso di tutti i condomini.

Infatti, la relazione qualificata del proprietario con la cosa di sua pertinenza braga è sufficiente per ritenere che egli debba rispondere dei danni che la stessa ha arrecato a terzi, tranne che non si provi il fatto imprevedibile ed eccezionale. L'amministratore ha chiesto le somme per pagare la ditta ripartendo la fattura in parti uguali: dice che la colonna è tutti e quindi tutti dobbiamo pagare e non c'è motivo di pagare diversamente. Chi ha ragione?

Vediamo perché. Colonna di scarico, nessuna ripartizione in parti uguali, salvo diversa convenzione In condominio c'è ancora chi s'intestardisce a fare ricorso alla ripartizione delle spese in parti uguali come se questo fosse un criterio legislativamente previsto. Molti di quelli che teorizzano l'esistenza di questo criterio lo fanno prendendo come riferimento normativo il secondo comma dell'art.

Se tale differenziazione nell'uso potenziale, Cass.


simile