Adowp

Adowp

Condensatori alimentatore pc scarica

Posted on Author Gronos Posted in Ufficio

  1. Descripción:
  2. Alimentatore universale pc per essere sempre in carica
  3. Come verificare l'integrità di un condensatore

Ho un alimentatore autocostruito da 20 amper, alla quale ho sostituito un filtro in ingresso alla volt, recuperato da un alimentatore da PC. 24 sono un tempo sufficiente per lasciar scaricare i condensatori, o rischio Rimonto l'ali, do corrente, il pc parte ma la ventola rimane sempre. In questo articolo sono illustrati i passaggi per scaricare un condensatore in modo Scintille abbastanza grandi possono bruciare l'alimentatore o fondere il . Mi capita spesso di mettere mano su dispositivi con alimentatori switching e relativi condensatori da V, oltre che su amplificatori di potenza.

Nome: condensatori alimentatore pc scarica
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 20.41 Megabytes

In questi casi scordatevi che il problema sia dovuto a processore o ram che non funzionano, in questi casi il portatile si accenderebbe. Ovviamente se il portatile dà segni di vita il mosfet è interrotto ed è da cambiare, potete usare anche un mosfet equivalente. Questo dei condensatori in corto è un problema dovuto principalmente alla loro cattiva qualità, se avete questo dubbio dovete necessariamente alzare almeno un terminale dissaldandolo di ogni condensatore presente sulla linea di tensione in esame e verificare ogni volta se il corto è scomparso.

Attenzione, ulteriori condensatori in parallelo alla linea di tensione che state esaminando potrebbero essere disegnati su altre pagine dello schema, quindi aiutatevi con la funzione di ricerca nel pdf per trovare tutti i punti in cui viene riportata quella tensione e verificate la presenza di altri condensatori, inoltre è molto comodo cercare di sezionare le varie parti di alimentazione sollevando le induttanze in serie ad es.

Attenzione: il componente in corto scalda parecchio e potreste bruciarvi le dita, quindi okkio ;- Se la linea di tensione in esame è molto vasta, potete anche sezionare le parti sollevando qualche bobina o qualche mosfet in modo da effettuare la ricerca su parti più ristrette, ragionate sempre guardando bene lo schema elettrico del notebook.

Se non siete abbastanza esperti o non avete un alimentatore da banco, evitate questa procedura perché potrebbe rompere ulteriori componenti sulla motherboard.

Ero in cerca di tutt'altro cavo ndr , e ho visto l'immagine link post. Da quello che ho capito, questo cavo dovrebbe stabilizzare la tensione in uscita dall'alimentatore.

Descripción:

Immagino che il grosso del lavoro, dovrebbe farlo il condensatore. In pratica dovrebbe minimizzare le escursioni di tensione.

Se per esempio dai 5V esce una tensione che oscilla da 4,9V a 5,2V, con il cavetto aggiuntivo la tensione oscilla da 5,0V a 5,1V. DooM1 , Mah guarda, i condensatori non è che devi aggiungerli tu, dentro l'alimentatore ci sono già!

Uno in più non è che faccia male, ma se l'alimentatore è buono le tensioni sono già stabili; un condensatorino in più ai vari che ci sono già nell'alimentatore secondo me non serve a nulla. PC live , Mah guarda, i condensatori non è che devi aggiungerli tu, dentro l'alimentatore ci sono già!

Alimentatore universale pc per essere sempre in carica

Si è vero: , e sono d'accordo con te. Forse potrebbe essere utile con alimentatori non tanto buoni. Ma a questo punto, forse:confused: è meglio sostituire i condensatori prima dell'uscita dei 5V con altri "maggiorati".

DooM1 Si è vero: , e sono d'accordo con te. Secondo me, se si hanno dubbi sulla qualità di un alimentatore, sarebbe meglio cambiarlo :D Comunque, in seconda posizione metterei il cambio dei condensatori, ma secondo me è uno spreco mettere dei condensatori di qualità in certi obrobri di alimentatori : La qualità dell'alimentazione non è data solo dai condensatori.

Qualcuno sa dirmi se lo posso sostituire con qualche altro diodo equivalente?

Paky Si è vero: , e sono d'accordo con te. Se li carico entrambi a 8 V, e poi applico una certa resistenza x, per scaricarsi, diciamo per tornare a 0,5 V, impiegano dei tempi molto diversi per esempio rispettivamente 10 secondi e 6 secondi; circa ma la differenza era circa una cosa simile, e non mi pare poco. DooM1 , magari il fenomeno dipende dalla resistenza interna del condensatore, che appare in serie alla resistenza X che hai usato per la prova. La forma e l'amplificazione di un segnale, in un circuito finale di riga orizzontale, è importante per il corretto funzionamento di esso e dei circuiti collegati, sia nel tv che nel monitor.

Come verificare l'integrità di un condensatore

Se in questo modo, l'alimentatore funziona correttamente, fornendo una tensione adeguata, è indice che la causa del problema è da ricercarsi in qualche altro circuito del tv e non nell'alimentatore. NOTA : questo trucco non è applicabile a nessun alimentatore che utilizza la "ri-alimentazione" o punto di riferimento usando il segnale di "flybach" come ad esempio nei tv Sharp.

Quando non si dispone di un Rigeneratore di cinescopio , un trucco per determinare lo stato dei tre cannoni del TRC, è il seguente: con il tv acceso, connettere momentaneamente una resistenza di 10 o 15K 1W, tra la massa ground e il terminale di cadauno dei catodi, uno alla volta. A questo punto, se il TRC è in buone condizioni, si illuminerà il video, con il colore corrispondente al catodo connesso.

L'intensità del colore, in ognuna delle tre prove deve essere simile. Se qualcuno dei colori non appare o è attenuato, questo indica un difetto o esaurimento del TRC. Se il problema continua a manifestarsi con lo stesso colore, evidentemente la causa è il TRC. Abbiamo un condensatore elettrolitico con una tensione di lavoro massima di 25 V. Quindi prendiamo il nostro alimentatore in continua e applichiamo al condensatore tramite dei morsetti una tensione di circa 23 Vdc per pochi secondi, utilizzando un alimentatore adeguato.

Se questa risulterà leggermente inferiore alla tensione che abbiamo applicato prima con l'alimentatore, allora il condensatore è funzionante, a patto che tale tensione rimanga costante nel tempo per diversi minuti.

Se invece non si verificherà questa condizione, allora il condensatore è guasto.


simile