Adowp

Adowp

Scarica qbittorrent italiano

Posted on Author Jugul Posted in Sistema

Scarica l'ultima versione di qBittorrent per Windows. Client Bit Torrent facile da usare. Non conosci Bit Torrent? E' quel network P2P che ti permette di. Il client torrent popolare per scaricare e condividere file su internet. Il software ha le funzioni utili e permette di collegare le aggiunte. qBittorrent, download gratis. qBittorrent Un client torrent in piena. Gratis (​GPL); In Italiano; Version: La velocità di download di qBittorrent, se supportata da una connessione robusta e da un massiccio manipolo di seeder. qBittorrent è un client per file torrent che permette di scaricare video, musica, immagini, documenti, programmi e qualsiasi altro file.

Nome: scarica qbittorrent italiano
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 41.86 MB

I programmi che utilizzano questa tecnologia per scaricare e condividere file vengono chiamati client BitTorrent. Se sei nuovo nel mondo dei torrent e della condivisione di file P2P, questo articolo è per te. Una VPN, o una rete privata virtuale, è fondamentale da utilizzare durante il torrenting. Questo perché la natura del download di torrent rende davvero difficile determinare quali file contengono materiale protetto da copyright.

In altre parole, senza volerlo, potresti intraprendere attività illegali che potrebbero portare a serie conseguenze. Una nota sulla terminologia: BitTorrent è un protocollo di condivisione file che viene utilizzato da molti client BitTorrent. Ci sono molti client tra cui scegliere, uno dei quali è chiamato BitTorrent.

Ad accesso avvenuto, cerchiamo il menu Port Forwarding, Virtual Server, NAT Forwarding, Configura porte o voci simili e configuriamo l'inoltro della porta del server traccia, inserendo come IP quello del computer dove qBittorrent è in esecuzione, come porta o quella impostata nel programma e come protocolli TCP e UDP. Terminata questa configurazione, effettuiamo un controllo sulla corretta apertura della porta dal sito Open Port Check Tool.

Creare il torrent privato Attivato il server traccia, possiamo passare alla creazione del nostro torrent personale; apriamo nuovamente qBittorrent, facciamo clic in alto su Strumenti e premiamo su Creazione di un torrent.

Al termine della configurazione premiamo in basso sul tasto Crea torrent e scegliamo un nome e un percorso dove salvare il file con estensione. Ora il torrent è pronto e qBittorrent si posizionerà automaticamente in seed per fornire il file a chiunque richieda il nostro torrent privato.

Per creare un link magnet è sufficiente fare clic destro sul torrent privato, caricato all'interno dell'interfaccia di qBittorrent, e premere su Copia collegamento magnet. Condividere il file torrent privato Creato il nostro torrent privato, non dovremo far altro che lasciare acceso qBittorrent e il PC su cui è installato e fornire ai nostri amici, colleghi, parenti o a chiunque desideriamo una copia del file.

Per il download potranno utilizzare sia qBittorrent sia qualsiasi altro client compatibile, come per esempio uTorrent. Se questo non viene fatto, Qbittorent non sarà in grado in seguito dopo la creazione del torrent, di trovare il sorgente del file in condivisione perchè lui va a cercarlo dentro "scaricati". Quindi per far funzionare il torrent Qbittorent deve trovare dentro la cartella "scaricati", il file o la cartella che vogliamo condividere.

Fatte queste premesse vediamo di aprire Qbittorent e recarci in strumenti, creatore torrent.

Nel mio esempio sto mettendo in condivisione la iso di Xubuntu la quale si trova dentro la cartella scaricati! Io preferisco impostare manualmente la dimensione delle parti, quindi deseleziono la dicitura "auto" ; Per file condivisi compresi da 1 MB fino a MB le impostazioni che consiglio sono parti da k o k per dimensioni maggiori k vanno più che bene, per dimensioni minori a 1Mb consiglio di utilizzare parti da 62k o 32k.


simile