Adowp

Adowp

Liquida feci scarica

Posted on Author Nidal Posted in Sistema

Nausea;; vomito;; meteorismo (gonfiore addominale, scarica qui la dieta apposita );; malassorbimento dei nutrienti ingeriti;; presenza di muco o sangue nelle feci;. La consistenza può essere normale o poltacea, oppure semisolida o liquida, come nelle feci molli o diarroiche, come nella dissenteria o nella. Diarrea Gialla: Cos'è? Quali sono le Cause e quali i Sintomi associati? Esami per la Diagnosi. Trattamento e Rimedi. Definizione. La diarrea è un disturbo della defecazione i cui principali sintomi consistono nell'emissione di feci di consistenza liquida o.

Nome: liquida feci scarica
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 34.16 Megabytes

Diarrea cronica Le cause che possono determinare una diarrea che persiste nel tempo diarrea cronica sono: sindrome dell'intestino irritabile SII , malattia molto diffusa che interessa le funzioni motorie dell'intestino. L'esame, di norma, precede l'esecuzione di una indagine endoscopica, chiamata sigmoidoscopia o colonscopia , in base alla parte di intestino che esplora, che consente di vedere le pareti del colon.

È possibile anche effettuare piccoli interventi colonscopia operativa come la rimozione di polipi. Terapia Terapia La diarrea, di solito, termina senza alcuna cura dopo alcuni giorni, in particolare se è causata da una infezione.

Nei bambini, in genere, scompare entro cinque - sette giorni e raramente dura più di due settimane. Negli adulti, solitamente, migliora entro due-quattro giorni, anche se alcune infezioni possono durare una settimana o più.

Come affrontare stipsi, diarrea ed enuresi? Stitichezza, diarrea ed enuresi: come riconoscerle e affrontarle senza allarmismi. E le medicine?

Consistenza delle feci e regolarità intestinale

La diarrea guarisce da sola e non è mai pericolosa, se il bambino riceve i liquidi e i sali di cui ha bisogno. Di nessuna medicina è dimostrato un effetto risolutivo.

Il digiuno è sconsigliato e prolunga la diarrea, lo dimostrano tutte le ricerche; certo il bambino malato chiede meno da mangiare; assecondatelo pure, ma ricordate: mangiare fa bene!

Il paziente si lamenterà per una sensazione di sete, resa ancora più acqua dalla fuoriuscita di liquidi dalle cellule.

Cosa fare quindi? Durante il manifestarsi della diarrea e dopo, è bene tenere un regime dietetico controllato. Sarà infatti importante consumare solo determinati cibi.

Il medico quindi è tenuto ad iniziare subito il trattamento, anche prima di conoscerne la causa. Dipendendo dalla gravità e dalla causa di diarrea, il medico dovrà prescrivere 24 ore di digiuno e qualche giorno di riposo a letto.

Essenziale è la restaurazione della bilancia idrico-salina: i liquidi ed i sali devono essere rimpiazzati. Se necessario, si possono dare dei sedativi. Quando alle feci si mescola il sangue, va sospettata una dissenteria; se le feci sono risiformi, è possibile una infezione colerica.

Quando la produzione di succo gastrico è deficiente, o assente anacidità , o in casi di grave deficit della secrezione di enzimi da parte delle cellule della parete gastrica, la diarrea è frequente. Questa condizione non è particolarmente allarmante, ma indice di infezione, celiachia , intolleranza alimentare e infezione da parassiti. Per ogni dubbio è sempre consigliabile consultare il proprio medico curante. Quali alimenti è consigliato assumere in caso di feci molli?

Quali sono le cause della diarrea?

In caso di feci molli è opportuno bere bevande reidratanti e depurative come il tè. Si possono mangiare carote e mele che aiutano a ricompattare le feci; il carciofo che, grazie alle sue proprietà diuretiche, aiuta a eliminare le tossine; le patate che hanno un'azione rimineralizzante e proteggono le mucose gastriche; il limone che ha un'azione battericida e il riso che ha proprietà astringenti.

Qual è il trattamento per la cura delle feci molli?


simile