Adowp

Adowp

Gas di scarico

Posted on Author Zuluran Posted in Sistema

La combustione dei carburanti che alimentano i motori di tutti i veicoli circolanti comporta l'emissione di gas di scarico, che finiscono nell'aria. Perché i gas di scarico ritornano in circolo e quali ripercussioni hanno sulle emissioni di sostanze nocive? Quali componenti sono integrati nel sistema EGR? Qui. La nocività dei gas di scarico delle auto diesel è stata testata su 10 scimmie a cui sono stati fatti respirare quelli fuoriusciti da una vettura. Non bisogna sottovalutare i "segnali di fumo? della nostra auto. Ecco cosa significano e cosa fare quando notati.

Nome: gas di scarico
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 27.71 MB

News 30 January Gas di scarico: quel che c'è da sapere sul nuovo scandalo tedesco Test sulle scimmie e anche sull'uomo. In Germania industrie automobilistiche di nuovo nella bufera dopo il Dieselgate Marta Buonadonna La nocività dei gas di scarico delle auto diesel è stata testata su 10 scimmie a cui sono stati fatti respirare quelli fuoriusciti da una vettura all'interno di una camera stagna.

Lo rivelano due quotidiani tedeschi, Seuddeutsche e Stuttgarter Zeitung. Ecco come sono andate le cose. Lo ha fatto per decenni l'industria del tabacco, lo fanno i big dei combustibili fossili fomentando il negazionismo climatico, hanno cercato a lungo di farlo le case automobilistiche, soprattutto per quel che riguarda le emissioni dei motori diesel, dei cui danni si è cominciato a parlare anni fa.

Poiché si lega saldamente allo ione del ferro nell'emoglobina del sangue impedisce l'arrivo dell'ossigeno nei tessuti.

Notevole, infine, il fenomeno legato al peso del CO, che è maggiore dell'aria; esso infatti tende a stratificarsi al suolo mettendo maggiormente a rischio le vie respiratorie dei più piccoli umani o animali che siano. Idrocarburi incombusti HC Gli idrocarburi incombusti sono composti chimici costituiti da carbonio C e idrogeno H. Sono presenti nel petrolio, nel gas metano e nel carbone, in grandi quantità.

Hanno - questo il loro "segreto" - la funzione di veri e propri "contenitori di energia", quella che si sprigiona quando i combustibili vengono bruciati. Il problema più grave sta nel fatto che alcuni composti a base di idrocarburi sono cancerogeni.

Ti trovi qui

Gli idrocarburi incombusti dalla tossicità più elevata appartengono in maggioranza alla famiglia degli "aromatici", come il benzene. Si tratta di una sostanza che viene assorbita nel sangue attraverso la respirazione e che, come confermano studi dell'Organizzazione Mondiale della Sanità , ha elevate proprietà cancerogene e favorisce l'insorgere di malattie ematologiche gravi, come la leucemia.

Tra questi il più tossico, dannoso anche a concentrazioni modeste, risulta il benzopirene , peraltro presente anche nel fumo delle sigarette. La principale fonte di inquinamento è costituita dalla combustione di combustibili fossili carbone e derivati del petrolio nei quali lo zolfo è presente come impurità.

È inoltre accertata una sinergia dannosa in caso di esposizione combinata con il particolato.

Quando è il momento di fare la manutenzione dei gas di scarico

Oltre a produrre gas Ozono, tale combinazione è in grado di trasportare il biossido di zolfo nelle parti più profonde del polmone, aumentando di conseguenza il danno anche in presenza di concentrazioni più ridotte di anidride solforosa. Particolato pm Con i termini: "particolato", "polveri sottili", "polveri totali sospese PTS ", si indica l'insieme di particelle solide e liquide generate nel processo di combustione e portate in sospensione nell'aria dai gas di scarico.

Il fumo grigio invece indicherebbe un consumo eccessivo di olio, causato da un guasto alla valvola PVC o, nel caso di auto con il cambio automatico, perdita di fluido della trasmissione.

Se invece il fumo che esce dal vostro scarico è nero, allora a seconda della tipologia di combustibile potremmo avere due cause differenti. Sui motori diesel molto spesso la causa è un accumulo di fuliggine o il filtro anti particolato saturo, nel caso di motori a benzina invece la causa potrebbe essere un consumo esagerato di combustibile causato da un guasto al filtro dell'aria o gli iniettori.

Scopri come qui. In questo caso non c'è nulla di cui preoccuparsi, perché è, nella maggior parte dei casi, semplice condensa formatasi all'interno dello scarico del motore termico.


simile