Adowp

Adowp

Dove scaricare il modello 730 precompilato

Posted on Author Majinn Posted in Sistema

Di seguito le indicazioni per accedere alla dichiarazione precompilata con le proprie credenziali. Per le informazioni di dettaglio cliccare sui box. Mappa che. altro sostituto o presentazione diretta del modello “Redditi PF”). Accedi al servizio. · agenzia delle entrate · precompilato online · servizi online per il. Modello precompilato come accedere online tramite Pin INPS le modalità con cui poter scaricare il nuovo precompilato Modello precompilato online da scaricare con Pin Agenzia delle Entrate da editabile come dove scaricare gratis il modello compilabile?

Nome: dove scaricare il modello 730 precompilato
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 34.26 Megabytes

Trasmettere online il precompilato online una volta che è stato modificato. Per accedere al precompilato il contribuente deve essere in possesso delle credenziali, ovvero, di un 1 PIN Agenzia Entrate Fisconline costituito da una password di 10 caratteri che insieme al nome utente che è rappresentato dal proprio codice fiscale, va inserito nell'area di autenticazione del precompilato sul sito dell'Agenzia.

Telefonando al numero Presentandosi direttamente presso gli uffici dell'Agenzia delle Entrate muniti di documento di identità e tessera sanitaria. In quanto tempo viene rilasciato il Pin Fisconline per accedere al ?

Cosa c’è nella precompilata

Le ultime due date sono confermate rispetto al passato. Le altre novità da ricordare Oltre alle nuove date, ci sono altre novità che è bene tener presente.

Innanzitutto, non è necessario recarsi fisicamente presso i CAF per portare la documentazione. Infatti, i CAF e i professionisti abilitati possono gestire a distanza l'attività di assistenza fiscale ai soggetti titolari dei redditi di lavoro dipendente e assimilati, acquisendo la delega e la documentazione del contribuente attraverso modalità telematiche.

Leggi anche Covid e assistenza fiscale a distanza: deleghe anche con WhatsApp Altre novità riguardano: - il conguaglio: andrà effettuato a partire dalla prima retribuzione utile e comunque sulla retribuzione di competenza del mese successivo a quello in cui il sostituto ha ricevuto il prospetto di liquidazione. In questo caso deve consegnare al sostituto o all'intermediario un'apposita delega per l'accesso al precompilato. I termini che scadono di sabato o in un giorno festivo sono prorogati al primo giorno feriale successivo.

Come si presenta Presentazione diretta Se il contribuente intende presentare il precompilato direttamente tramite il sito internet dell'Agenzia delle entrate deve: indicare i dati del sostituto d'imposta che effettuerà il conguaglio; compilare la scheda per la scelta della destinazione dell'8, del 5 e del 2 per mille dell'Irpef, anche se non esprime alcuna scelta; verificare con attenzione che i dati presenti nel precompilato siano corretti e completi. Se, invece, alcuni dati del precompilato risultano non corretti o incompleti, il contribuente è tenuto a modificare o integrare il modello , ad esempio per aggiungere un reddito non presente.

In questi casi vengono elaborati e messi a disposizione del contribuente un nuovo modello e un nuovo modello con i risultati della liquidazione effettuata in seguito alle modifiche operate dal contribuente.

A seguito della trasmissione della dichiarazione, nella stessa sezione del sito internet viene messa a disposizione del contribuente la ricevuta di avvenuta presentazione. Se, dopo aver effettuato l'invio del precompilato, il contribuente si accorge di aver commesso degli errori, le rettifiche devono essere effettuate con le modalità descritte nel paragrafo "Rettifica del modello ".

Il contribuente deve consegnare al sostituto d'imposta, al Caf o al professionista un'apposita delega per l'accesso al proprio modello precompilato. Presentazione al sostituto d'imposta Chi presenta la dichiarazione al proprio sostituto d'imposta deve consegnare, oltre alla delega per l'accesso al modello precompilato, il modello , in busta chiusa. Il modello riporta la scelta per destinare l'8, il 5 e il 2 per mille dell'Irpef.

Il contribuente deve consegnare la scheda anche se non esprime alcuna scelta, indicando il codice fiscale e i dati anagrafici. In caso di dichiarazione in forma congiunta le schede per destinare l'8, il 5 e il 2 per mille dell'Irpef sono inserite dai coniugi in due distinte buste.

Su ciascuna busta vanno riportati i dati del coniuge che esprime la scelta. Si consiglia di controllare attentamente la copia della dichiarazione e il prospetto di liquidazione ela- borati dal sostituto d'imposta per riscontrare eventuali errori.


simile