Adowp

Adowp

Caldaia scarica acqua

Posted on Author Meztijora Posted in Multimedia

La caldaia perde acqua? La pressione è troppo bassa o troppo alta? Ecco quali sono le possibili cause e cosa fare per risolvere il problema. Come già detto la perdita d'acqua dalla valvola di sicurezza è il caso più comune​. Ma a che serve la valvola di sicurezza? Sarà mica che se perde la caldaia sta. Niente panico se la vostra caldaia perde acqua! Seguite le nostre indicazioni per capire l'entità del danno, la causa e come porvi rimedio. Cosa fare quando la caldaia perde acqua: consigli sulla riparazione da eseguire in caso di perdite d'acqua dalla caldaia o da un tubo a essa raccordato.

Nome: caldaia scarica acqua
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 53.47 Megabytes

Non è infatti raro dimenticarsi della necessaria manutenzione da effettuare su questo dispositivo e spesso la mancata manutenzione provoca diversi problemi quanto torniamo ad utilizzare la caldaia.

Uno di questi problemi, è propriamente la perdita di acqua. Ecco perché in questo articolo vedremo di analizzare cosa fare quando la caldaia perde acqua. La prima cosa da fare è evitare crisi di panico, quando la caldaia perde acqua non è affatto detto che questo problema debba dipendere da un guasto del dispositivo. Spesso, infatti, la causa è da fare risalire alla valvola di sfogo, quando le perdite di acqua sono molto abbondanti, è difficile che si tratti di altre casistiche.

Vediamo cosa fare quando il problema risale alla valvola di sfogo.

Uno di questi problemi, è propriamente la perdita di acqua. Ecco perché in questo articolo vedremo di analizzare cosa fare quando la caldaia perde acqua.

La prima cosa da fare è evitare crisi di panico, quando la caldaia perde acqua non è affatto detto che questo problema debba dipendere da un guasto del dispositivo. Spesso, infatti, la causa è da fare risalire alla valvola di sfogo, quando le perdite di acqua sono molto abbondanti, è difficile che si tratti di altre casistiche.

Vediamo cosa fare quando il problema risale alla valvola di sfogo.

Come risolvere i problemi di pressione bassa? Una volta accertato, dunque, che la causa della perdita sia il deterioramento della guarnizione, per risolvere il problema basterà chiamare un tecnico abilitato che la sostituisca.

È questo il caso di quando, in una casa, alcuni radiatori sono caldi e altri no. La valvola di sfogo è di ridotte dimensioni, ha la forma di un cilindro ed è tutta in ottone; si trova inoltre munita di un tappo nero.

Pressione ideale della caldaia

In questo caso, la causa potrebbe essere la pressione troppo alta; in genere, questa eventualità viene segnalata grazie a un manometro di cui sono munite più o meno tutte le caldaie. Se la pressione invece si trova intorno a 1 bar e la caldaia perde acqua lo stesso, è bene chiamare un tecnico perché il problema potrebbe essere più complesso.

Per quanto riguarda il secondo caso, merita di essere approfondito nel prossimo paragrafo. Come fare per pulire lo scambiatore? La metodica per pulire lo scambiatore differisce tra quello primario e quello a piastra o secondario.

Lo strumento principale per pulire uno scambiatore primario è una spazzola metallica, ma bisogna stare attenti a non respirare le polveri residuali. Bisogna inoltre fare attenzione a non rovinare il componente: anche se sembra solido, la sua resistenza dipende dalla qualità del materiale, e non tutti gli scambiatori in commercio sono uguali. I più recenti e resistenti sono in genere fatti di acciaio inossidabile.

Lo scambiatore a piastra invece si pulisce usando sostanze chimiche col fine di disincrostare, messe in circolo da una pompa.


simile